Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

Il nome del figlio (la mia recensione)

Immagine
Ve lo dico subito: Il nome del figlio, di Francesca Archibugi, non è una cover di Cena tra amici di Alexandre De La Patellière e Mathieu Delaporte. Questa è sicuramente una notizia perché, guardando il trailer ufficiale, tutti ci siamo domandati la stessa cosa: "ma ci prendono in giro?". Eppure la curiosità era forte... A questo punto sarà il botteghino a dirci se la scelta di impostare così l'antipasto sia stata la scelta giusta. Sicuramente il film merita di essere visto e forse rivisto. E vi dico perché.

La Archibugi si ispira senza dubbio al celebre film francese, a sua volta tratto dalla pièce teatrale Le Prénom. Da questo mutua i crocevia della trama e, sostanzialmente, i personaggi. Ma la piega che prende questa edizione romana de Le Prénom è tutt'altro che prevedibile. Innanzitutto il protagonista: non c'è! Il film è un condensato di apici artistici di un gruppo di attori probabilmente in stato di grazia. Micaela Ramazzotti, fra tutti, risplende; è lei l…